Cosa c’entra lo scandalo Volkswagen con i nostri toner?

Volkswagen ha ammesso di aver truccato le centraline di 11 milioni di automobili vendute in tutto il mondo, ovvero di aver adottato un sistema fraudolento per aggirare il controllo delle emissioni di gas inquinanti dei veicoli di propria produzione.

Voglio essere ottimista e pensare che l’opinione pubblica si stia preoccupando dell’inquinamento causato dalle emissioni non a norma di questi automezzi, ma voglio essere altrettanto realista e penso che la sensazione prevalente sia piuttosto quella che una multinazionale di queste dimensioni ci ha mentito. Ci ha detto che i valori delle emissioni erano a norma e invece non lo erano.

In questi quasi dieci anni di attività a tutti coloro che mi hanno detto “mi sembra che i toner durino poco”, “mi pare che facciano meno pagine dell’originale”, “si ma voi li caricate di meno”, “ho fatto solo una decina di pagine”, ho sempre detto di fare una comparazione un po’ più precisa di una sensazione, di un “mi pare”, di un tempo di utilizzo che non dice nulla su quante pagine ho stampato durante quel tempo. Ho chiesto loro se avessero mai verificato le pagine stampate con i toner originali per fare una comparazione un minino scientifica.

Ma cosa serve fare un controllo quando è certo che i toner originali fanno sempre tutte le pagine che dichiarano di fare? E cosa serve controllare le emissioni inquinanti di un’auto quando i test dicono che rispettano la norma di legge?

Ops…

www.jollyrigenera.it – toner rigenerati in Italia