5 consigli utili per acquistare una stampante nuova

Una stampante nuova, un acquisto col trabocchetto? Magari costa poco, ma dopo? Hanno un sacco di funzioni, vale la pena? Provo a darti 5 consigli base per poter fare una scelta corretta ed evitare errori grossolani.

N.B. Questi consigli sono validi per tutti coloro che sono alla ricerca di una stampante nuova, ma li ho scritti avendo in mente chi usa la stampante a casa o in un ufficio di 1 o 2 persone, che fa stampe quotidiane di documenti contenenti solo testo o misti di testo e immagini, senza grosse esigenze in termini di qualità.

  1. Prenditi un po’ di tempo per fare una valutazione precisa.

    Una decisione avventata, dettata dall’urgenza di dover stampare qualcosa subito, rischia di rivelarsi una cantonata dopo breve tempo. Ti suggerisco piuttosto di trovare una soluzione alternativa per le stampe urgenti, quelle che devi fare subito a tutti i costi e di prenderti poi il tempo di decidere con calma quale è la stampante nuova migliore per l’uso che devi fare.

  2. Cerca di capire che tipo di utilizzatore sei.

    stampante piccolo ufficio

    Stampi a colori o ti basta il bianco e nero? Devi fare solo stampe o devi anche fare fotocopie e scansioni? La usi per casa o per lavoro? Quante pagine dovrai stampare? Ti serve che stampi veloce o non vai mai di fretta?  Potrebbe esserti utile provare a riconoscerti in una delle categorie che ho individuato nella home page del nostro sito.

  3. Attenzione alle caratteristiche tecniche principali.

    Le caratteristiche tecniche delle stampanti si trovano nei siti di ogni produttore. Ammetto che non è facile capirci qualcosa per chi non mastica l’argomento, ma se ti sei fatto le domande che ti ho scritto al punto 2 vai direttamente alla ricerca delle risposte che ti interessano.
    Io consiglio di fare attenzione a questi punti:

    • la velocità di stampa:

      può essere poco interessante se non hai volumi di stampa importanti, ma ti da l’idea del tipo di stampante… è un po’ come la “cilindrata” per le automobili. Personalmente lancerei dalla finestra una stampante nuova che fa 4-5 pagine al minuto (vuol dire una ogni 25-20 secondi!), e guarda che ce ne sono in giro…

    • la tecnologia di stampa:

      inchiostro o laser? Argomento che approfondirò in un prossimo articolo, qui posso dirti brevemente che non sono a priori uno meglio dell’altro, dipende da come viene utilizzata la stampante.

    • il formato carta:

      tipicamente A4, ma se usi formati particolari controlla sempre quali formati accetta la stampante

    • i supporti di stampa:

      parola strana, che vuol dire su cosa puoi stampare: carta normale, carta spessa, cartoncino (fino a quanti grammi?), carta lucida, carta leggera, ecc.

    • connettività:

      ovvero come si collega la stampante ai dispositivi che la fanno stampare? La più semplice è la connessione USB locale, oppure la connessione in rete, via cavo o wireless, oppure anche wireless diretto. Anche questo argomento merita un articolo a parte.

    • Valuta attentamente il costo delle cartucce o dei toner:

      spesso queste informazioni non sono messe in bella vista, perché possono essere un tasto dolente. Ti consiglio di cercare almeno la durata dei consumabili in dotazione con la stampante all’acquisto, la durata dei toner o delle cartucce di ricambio e i loro prezzi, allo scopo di determinare il costo copia, ovvero quando ti costerà una stampa in bianco e nero e quanto ti costerà una stampa a colori. Il costo copia è il valore da utilizzare per paragonare i costi di mantenimento della stampante.

  4. Non farti distrarre dalle caratteristiche tecniche secondarie della stampante.

    Wi-fi, cloud printing, e-print tutto molto tecnologico, tutto molto avanti. Non è certo vietato cercare di capire cosa servono e se ti sono utili, ma se non conosci esattamente gli argomenti cerca innanzitutto di capire se ti servono veramente, o se puoi spendere di meno per una stampante  nuova che non le ha.

  5. Se puoi evita di farti influenzare dal prezzo di acquisto nella decisione.

    Se non fai lo sforzo di approfondire le tue caratteristiche come utilizzatore e i dettagli tecnici della stampante, tenderai ad acquistare il prodotto il cui prezzo di acquisto più si avvicina al budget che ti sei prefissato. Ma il costo di acquisto da solo rischia di ingannarti.

Riassunto e conclusioni

Trovare la stampante adatta alle tue esigenze può metterti dei dubbi, ma se riesci a capire cosa ti serve veramente puoi fare la scelta giusta.  Fatti delle domande sull’uso che ne farai, raccogli informazioni in rete e valuta le caratteristiche. Se hai ancora dubbi il supporto di un venditore professionista può aiutarti e farti risparmiare, anche in futuro.

Sono riuscito a chiarirti un po’ le idee? Ci sono aspetti che non ho affrontato sui quali vorresti un parere? O hai un argomento che vorresti approfondire?

Se vuoi puoi contattarmi via mail oppure scrivere un commento costruttivo.