Scopri 3 applicazioni (utili) per stampare da smartphone Android

Magari sempre di meno, ma ogni tanto la carta serve. Come fare allora se devi stampare da smartphone Android?

In questo articolo ti presento brevemente 3 applicazioni che puoi utilizzare per stampare da smartphone o tablet Android. Anche se lo scopo da raggiungere è unico, ci sono differenze nel tipo di collegamento tra lo smartphone e la stampante, impostazioni da applicare e possibilità di utilizzo.

APPLICAZIONE PROPRIETARIA DEL PRODUTTORE DELLA STAMPANTE

Ogni produttore fornisce un’applicazione specifica per stampare sulle stampanti di propria produzione, io a titolo di esempio ho usato le applicazioni “iPrint&Scan” e “Brother Print Service Plugin” di Brother, le stampanti che noi vendiamo. Queste due applicazioni le puoi scaricare (gratuitamente) da Google Play Store.

In tutti i casi comunque, per funzionare correttamente la stampante deve essere collegata in rete, via cavo o wireless non fa differenza, l’importante è che non sia collegata in locale via USB. Per parlarci chiaro, per fare il collegamento in rete devi avere un router, che solitamente hanno tutti coloro che hanno internet con la linea fissa, visto che i vari gestori telefonici te lo danno in dotazione quando fai il contratto.

Un altro tipo di collegamento possibile è con il wi-fi diretto, ovvero il tuo smarphone o tablet comunicano direttamente con la stampante senza passare per un router.

Schema di stampa da smartphone con Brother iPrint&Scan

A cosa ti può servire?

  • Puoi stampare i documenti che hai nello smartphone o nel tablet, per esempio una bolletta o una contabile della banca.

  • Puoi stampare i documenti che conservi in cloud, cioè i files che hai nelle tue cartelle in Google Drive o in Dropbox o in OneDrive.

  • Puoi fare una scansione di un documento e salvarla nel tuo dispositivo.

Vantaggi

  • Rispetto ad applicazioni non proprietarie ci sono molte più funzioni disponibili, prima di tutte la possibilità di acquisire documenti da scanner, ma anche ottenere informazioni sulla stampante e sul livello dei consumabili.

Quando non puoi usarla?

  • Se non sei collegato in wi-fi alla stampante, oppure sei fuori dalla portata del wi-fi della rete dove stampante e smartphone sono collegati.

 

GOOGLE CLOUD PRINT

Per utilizzare questo servizio devi avere un account Google, che è la normalità se hai un dispositivo con sistema operativo Android.

E’ richiesta una prima semplice configurazione, dove vai ad impostare la tua stampante, che anche in questo caso deve essere installata in rete. Entra nel tuo account Google e seleziona “Google Cloud Print” tra i vari servizi offerti da Google, in particolare lo trovi fra le applicazioni “Casa e Ufficio”, dove ci sono anche Gmail, Google Calendar, Drive, Moduli, ecc. Questa è la pagina della guida di Google che spiega come aggiungere una stampante in Google Cloud Print.

Compiuta questa operazione una volta per tutte, scarica nel tuo smartphone l’applicazione “Cloud Print di Google Inc.” da Google Play store. Nella voce “Impostazioni”, associa il tuo account Google all’applicazione e ti ritroverai subito le stampanti che hai precedentemente associato in Google Cloud Print.

A questo punto hai la possibilità di lanciare la stampa dei tuoi documenti ovunque ti trovi, sia che tu sia a portata della rete wi-fi dove è installata la stampante, sia che – ed è qui la differenza – tu abbia un collegamento dati via rete mobile.

Google Cloud print schema

A cosa ti può servire?

  • puoi stampare da ovunque ti trovi, io per esempio ho un cliente che trova comodo inviare le stampe da remoto mentre lavora per evitare al destinatario di usare il computer

  • puoi stampare con una stampante di un tuo amico, cliente, fornitore se la stampante è associata ad un account Google e lui la condivide con te, oppure viceversa puoi far stampare sulla tua stampante chi vuoi tu

Vantaggi

  • Questa applicazione non è sviluppata dal produttore della tua stampante, pertanto può essere usata con tutte le stampanti della rete, anche di marche diverse.

  • per stampare ti basta un collegamento dati mobile (3G-4G)

  • puoi condividere la tua stampante per far stampare anche altri utenti che abbiano un account Google

Quando non puoi usarla?

  • Quando non hai impostato a priori la stampante su cui vuoi stampare.

 

MOPRIA PRINT SERVICE

Anche questa è una applicazione terza rispetto ai produttori di stampanti e si può scaricare da Google Play Store, le condizioni essenziali per il suo utilizzo sono:

  • devi avere uno smartphone o un tablet con una versione di Android 4.4 o superiore

  • stampante e dispositivo mobile devono essere connessi alla stessa rete

  • la stampante deve essere certificata Mopria (lo sono tutti i modelli più recenti)

  • le applicazioni da cui vuoi stampare devono supportare questo tipo di servizio (deve essere presente il tasto print nel menu). Lo fanno le applicazioni native di Android come Chrome, Gmail, Google Drive e le applicazioni più comuni.

Il servizio Mopria non è supportato con collegamenti Bluetooth o reti dati mobili

Mopria stampare da smartphone

A cosa ti può servire?

  • arrivi da un amico, da un cliente o da un fornitore e hai necessità di stampare? L’applicazione Mopria cerca e si collega alle stampanti certificate Mopria (se non lo fa in automatico puoi inserire tu l’indirizzo ip della stampante che vuoi aggiungere) e ti permette subito di stampare.

Vantaggi

  • Il vantaggio rispetto a Google Cloud Print è che non è necessario avere un account Google e fare l’impostazione iniziale.

  • Rispetto alle applicazioni proprietarie Mopria funziona con tante stampanti di un po’ tutte le marche

Quando non puoi usarla?

  • Se non sei collegato in wi-fi alla stampante, oppure sei fuori dalla portata del wi-fi della rete dove stampante e smartphone sono collegati

IN CONCLUSIONE

Con una o più di queste applicazioni hai la possibilità di stampare da smarphone Android in tutta semplicità, ricordati che puoi installarle tutte e tre se desideri avere la possibilità di stampare in tutte le situazioni. Entrando nella voce stampa del menù, infatti, hai la possibilità di scegliere la stampante che vuoi con il metodo di collegamento più adatto alla situazione.

Puoi osservare in questa schermata come siano presenti le stesse stampanti collegate con le diverse applicazioni:

Servizi di stampa Android

 

Importante: ricordati di verificare che in “impostazioni” -> “stampa” i vari servizi di stampa siano attivi (nota l’indicazione “ON” sotto i nome di ogni servizio)

 

Servizi di stampa Android attivati

Riesci a stampare da smartphone? Hai impostato correttamente le varie applicazioni? Se vuoi un aiuto contattami o lascia un commento!